Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2021

SEZIONE SPETTROGRAFIA - Punti di vista

Londra, 1801 http://t1.gstatic.com Thomas Young era un medico, che in quell’anno fu chiamato a insegnare filosofia naturale alla Royal Institution. Laureato anche in fisica, nello stesso periodo mise a punto un esperimento che sarebbe entrato nella storia. Si prende una parete opaca sulla quale sono state praticate due fessure parallele e la si illumina da un lato. Dalla parte opposta si mette uno schermo dove osservare la luce che ha oltrepassato la parete attraverso le fenditure.  https://st.ilfattoquotidiano.it/DoppiaFenditura.jpg Cosa vi aspettereste di vedere? Nulla, perché per fare l’esperimento servono degli accorgimenti particolari e provando a casa questa versione semplificata non vedreste niente di interessante! 😜 Scherzi a parte, la risposta più logica sembrerebbe essere due zone maggiormente illuminate in corrispondenza delle fessure (in realtà la somma della luce proveniente dalle due fessure darebbe origine a un’unica zona illuminata centrale, ma poco importa) e il r

SEZIONE ASTROFILATELIA - Raccontare lo spazio con il francobollo

Benvenuti a tutti gli astrolettori-filatelici, oggi continuiamo a raccontarvi, attraverso buste e francobolli, alcuni degli avvenimenti più interessanti del mondo astronomico e astronautico. In particolare, nel precedente articolo e in questo, vogliamo presentarvi le principali tappe che hanno visto l’Italia protagonista per quanto riguarda la conquista dello spazio. Immergetevi con noi nel racconto di questi traguardi storici che hanno visto la nostra nazione in prima linea fino ad arrivare ai giorni nostri dove, guardate un po’, l’Italia continua a essere una dei protagonisti della scena mondiale. L’ITALIA E LO SPAZIO seconda parte Nello scorso articolo abbiamo visto come l’Italia ha mosso i primi passi nel mondo in fermento dell’astronautica, fino ad arrivare a mandare i propri astronauti sulla Stazione Spaziale Internazionale a partire da Franco Malerba. Il 22 febbraio 1996 è la volta di Maurizio Cheli. Nel 1982 si laurea in Scienze Aeronautiche all’Università Federico II di