Passa ai contenuti principali

Post

SEZIONE SPETTROGRAFIA - L'uomo e la luce

 Montignac (Francia), un pomeriggio d’estate 20000 anni fa.   Tre uomini vestiti di pelli proteggono il loro bottino all’interno di una grotta, riparandosi dal temporale che li ha sorpresi durante il ritorno a casa dopo la caccia mattutina. Nell’attesa che passi la tempesta, discutono della giornata appena trascorsa: sono stati abbastanza fortunati da trovare un cervo dalle corna lunghissime e lo hanno abbattuto con le loro lunghe lance. I cani, da poco addomesticati, hanno fatto la loro parte nella caccia e adesso riposano sdraiati sotto alle corte asce che penzolano dalle cinture dei loro padroni. Fra una parola e una risata il tempo passa in fretta e in men che non si dica la pioggia si dirada e il Sole del tardo pomeriggio, poco prima di sparire dietro alla grotta, comincia a illuminare le foglie gocciolanti degli ontani davanti all’ingresso. Uno spettacolo inaspettato si manifesta allora agli occhi di quegli uomini: una striscia curva come i loro archi da caccia compare dietro
Post recenti

SEZIONE ASTROFOTOGRAFIA - Macchine modificate per astronomia

  Salve aspiranti astrofotografi, Macchina modificata eccoci arrivati a un altro importante passo in avanti nel nostro percorso sulla fotografia astronomica. Dopo aver parlato, nello scorso articolo, della configurazione ottica utile per la fotografia e aver visto insieme come scegliere montatura e primo telescopio, oggi vorrei parlarvi di una modifica che, se desiderate seriamente cimentarvi nell’astrofotografia, prima o poi dovrete eseguire. Parlo della modifica da effettuare alla macchina Reflex. A cosa mi sto riferendo? Andiamo per gradi. Innanzitutto è bene ricordare che il mondo come lo vediamo con i nostri occhi non è… come dire, completo! Noi vediamo solamente una parte dello spettro elettromagnetico, la parte della luce visibile, ovviamente. Ma il mondo che ci circonda, sia sulla Terra, ma anche e soprattutto nell’universo, non si mostra solamente nel visibile, ma in tutte le lunghezze d’onda dello spettro elettromagnetico. Spettro elettromagnetico Radiazione cosmica di fond

SEZIONE METEORITI - Uno sguardo alla nostra collezione

  Condriti ordinarie Cari amici ben ritrovati, continuo ancora a parlarvi delle Condriti Ordinarie, però oggi vorrei farvi vedere alcuni esemplari della nostra collezione che sono classificati ufficialmente. Rispetto a quelle viste precedentemente, queste Condriti hanno un numero che le identifica e le loro caratteristiche chimiche e mineralogiche sono certificate. Gli esemplari classificati sono raccolti in un database internazionale  denominato “Meteoritical Bulletin” nel quale sono inserite tutte le meteoriti approvate ufficialmente e che attualmente comprende  65253 oggetti.   Ma iniziamo con NWA 12798 - Melt Breccia. Ne possediamo due esemplari uno di 103,13 g e l’altro di 18,48 g. Questa meteorite è stata trovata in Marocco nel 2018. Nella denominazione compare la zona di ritrovamento, che è il North West Africa, da cui l’acronimo NWA, il numero identificativo che di solito segue un ordine cronologico e infine il termine Melt Breccia cioè una roccia sedimentaria formata dall’accu

SEZIONE ESOPIANETI - Pianeti giganti gassosi

  Salve a tutti, cercatori di mondi alieni! Una delle principali notizie degli ultimi giorni è senza ombra di dubbio il riuscito atterraggio della Starship di SpaceX. Se non avete visto il video del lancio vi consiglio di andare a darci un occhio perché, come la SpaceX ci ha abituato ultimamente, sia i rientri degli stadi del Falcon sia quest’ultimo della Starship sono veramente incredibili ed emozionanti. Come emozionante è pensare che tra qualche anno astronauti viaggeranno su questa “navicella spaziale” verso i corpi celesti più vicini, Marte in primis. La Starship, infatti, oltre a essere stata progettata per i viaggi verso Luna e Marte e anche per voli “super veloci” sulla Terra, è stata progettata anche per viaggiare verso i pianeti più esterni del sistema solare. Insomma una jeep spaziale che ci permetterà di andare ovunque. Beh… più o meno! Ancora niente e nessuno può progettare qualcosa che ci porti fuori dal nostro condominio chiamato Sistema Solare a esplorare altri mondi.

Nasce “AstroTeam LE PLEIADI”: la AAAV tra i gruppi che danno vita all’iniziativa.

  Come avrete avuto modo di notare, negli ultimi tempi la AAAV ha piacevolmente condiviso le proprie attività con quelle di altri gruppi altrettanto attivi quali ASIMOF , APAN e GAV , con il risultato di moltiplicare gli eventi che ci mettiamo reciprocamente a disposizione. Questa spontanea e bellissima collaborazione tra alcuni gruppi di appassionati del cielo ci ha convinti – anche per coordinare nel miglior modo possibile tutte le attività che riusciremo a proporre – a far nascere un sodalizio che abbiamo deciso di chiamare “AstroTeam LE PLEIADI” , nel quale ogni associazione mantiene la propria autonomia, perseguendo però con entusiasmo obiettivi comuni come l' organizzazione e la condivisione di corsi, eventi, webinar e tutto ciò che  questo momento, seppur socialmente difficile, ci permette di realizzare, creando e sfruttando sempre più nuove forme e metodi di comunicazione. A breve nascerà anche un sito dedicato alle iniziative che l'AstroTeam riuscirà a mettere in cam

SEZIONE ASTROFILATELIA - Raccontare lo spazio con il francobollo

  Salve a tutti, con questo articolo iniziamo una nuova rubrica che spero vi farà piacere leggere e seguire qua sul blog. Lo sapete, noi siamo un’associazione eclettica, ci piace “spaziare” (oioi iniziamo bene XD) tra più campi, da quello gravitazionale a quello elettromagnetico a quello… ah no! Non parlavamo di questo eh?   XD Come cercavo di scrivere… ci occupiamo di vari argomenti e piano piano vorremmo portare, anche qua sul blog, un assaggio di ciò che ogni membro della nostra associazione sa fare al meglio. Come sicuramente sapranno i nostri lettori sono già in essere le rubriche sugli esopianeti, sulla astrofotografia e sulla neo-istituita sezione meteoriti (se ve le siete perse scorrete in basso nella home del blog e troverete tutti i post, anche quelli meno recenti!). Oggi aggiungiamo anche la rubrica sull’astrofilatelia, seguita e gestita in ambito AAAV dal nostro Fabio Marzioli. Per qualsiasi domanda, dubbio, incertezza potrete fare domande direttamente a lui. Potete scriv