Passa ai contenuti principali

Post

COSA TI COMBINO A NON DORMIR LA NOTTE - Ipparco

  L’Astronomia, attraverso i personaggi, noti o meno, che l’hanno fatta e il loro tempo Ipparco (Nicea, 190 a.C. circa – Rodi,   120 a.C. circa) Sono passati pochi anni dalla morte di Aristarco e dalla prima misura della circonferenza terrestre (straordinariamente precisa per quei tempi) da parte di Eratostene di Cirene e gli equilibri del mediterraneo stanno iniziando a cambiare. A partire dal 215 a,C., durante la seconda guerra Punica, Roma interviene in Grecia più volte in occasione delle guerre macedoniche a causa dell'alleanza stretta da Annibale con Filippo V di Macedonia. Nel 197 a.C. i Romani, forti delle alleanze strette con Atene, il regno di Pergamo e la Lega Etolica, sconfiggono Filippo nella battaglia di Cinocefale. Nel 193 a.C., i seleucidi sbarcano in Grecia decisi a porla sotto la propria egemonia ma i Romani hanno la meglio su Antioco III il Grande nella battaglia delle Termopili, costringendolo ad evacuare la Grecia e tornare in Asia. Seguirono altri tentativi d
Post recenti

È in arrivo la cometa C/2022 E3 (ZTF): quando e come osservarla?

In questo periodo si sta parlando sempre più frequentemente della cometa C/2022 E3 (ZTF), in quanto potrebbe diventare un oggetto interessante sia per l’osservazione che per la fotografia negli ultimi giorni di Gennaio e nei primi giorni di Febbraio 2023. Si tratta di una cometa periodica caratterizzata da un lunghissimo periodo (ca. 50.000 anni!) che è stata individuata per la prima volta il 2 marzo 2022 nel corso di una indagine astronomica osservativa del cielo attuata dall'osservatorio californiano di Monte Palomar. La scoperta è stata attribuita agli astronomi Bryce Bolin e Frank Masci che - quando l’oggetto aveva una magnitudine apparente di 17,3 e si trovava a circa 4,3 U.A. / Unità Astronomiche (640 milioni di km) dal Sole – lo avevano inizialmente catalogato come un asteroide, ma successive osservazioni hanno rivelato la presenza di una chioma molto condensata ma altrettanto evidente, svelando quindi la sua natura di cometa. La C/2022 E3 (ZTF) raggiungerà il suo perielio

SEZIONE ASTROFILATELIA - Raccontare lo spazio con il francobollo

Benvenuti a tutti gli astrolettori-filatelici, oggi continuiamo a raccontarvi, attraverso buste e francobolli, alcuni degli avvenimenti più interessanti del mondo astronomico e astronautico. In particolare, in questo articolo, completeremo l’argomento che avevamo iniziato nello scorso, continuando a parlare delle principali tappe che hanno portato alla nascita e allo sviluppo dei telescopi che oggi giorno ci permettono di osservare le immensità del cosmo senza muoverci dal nostro piccolo, errante pianeta che chiamiamo casa. Lo sviluppo degli strumenti di osservazione – Seconda parte Ci siamo lasciati, nello scorso articolo, parlando di un signore che da autodidatta diventò uno dei maggiori costruttori di telescopi riflettori della sua epoca. William Herschel, dopo aver lasciato la carriera da compositore e musicista si dedicò completamente all’astronomia. Oltre al vitalizio di 200 sterline annue riuscì ad ottenere un finanziamento di 2000 sterline con il quale costruì il più gran

SEZIONE ECLISSI - Voglia di Sole nero: le prossime eclissi a portata di...viaggio!

Se presso i popoli primitivi la scomparsa del Sole o della Luna destava solitamente angoscia e terrore, oggi guardiamo alle eclissi come ai fenomeni celesti più spettacolari; e proprio l’eclisse totale di Sole è probabilmente l’evento astronomico più affascinante, emozionante e coinvolgente al quale possiamo assistere. Nel 1998 mi sono recato ad Aruba (Antille Olandesi) per osservare la mia prima eclisse totale di Sole, che si verificava il 26 febbraio di quell’anno. Su una delle spiagge più belle del mondo, nei giorni precedenti l’evento ho incontrato Fred, un astrofilo australiano. Ne è nata una simpatica conversazione, e confidandogli che per me era “la prima volta”, ho sgranato gli occhi quando mi sono sentito rispondere con orgoglio che per lui era l’undicesima eclisse totale, e non aveva alcuna intenzione di smettere! Una affermazione di questo tipo suscita perplessità, in quanto ci si domanda se ne valga la pena e che differenza ci sia mai tra due fenomeni dello stesso genere: n