lunedì 7 aprile 2014

14.03.2014 - La AAAV riprende il transito dell'esopianeta HAT-P-20b

Nel corso di una campagna osservativa promossa dall’EAN – European Astrosky Network (coordinata e diretta da Rodolfo Calanca / www.eanweb.com ),la AAAV è riuscita a dare il proprio significativo contributo riprendendo dall’Osservatorio Astronomico “G. Galilei” di Libbiano il transito del pianeta extrasolare HAT-P-20b.
Quando la geometria reciproca ne consente l’osservazione, il passaggio di un pianeta davanti alla propria stella genere una mini-eclisse che ovviamente non possiamo osservare direttamente ma che possiamo rilevare come una debole diminuzione della stella interessata dall’evento.





HAT-P-20b è un pianeta che orbita intorno ad una stella di tipo spettrale K7, magnitudine 12 circa (quindi molto debole e assolutamente invisibile ad occhio nudo), nella costellazione dei Gemelli. Questo sistema dista dalla Terra 210 anni luce. La massa del pianeta è pari a circa il 60% di quella di Giove, ed orbita intorno alla sua stella alla distanza di 5.4 milioni di chilometri in 2 giorni e 22 ore. Di seguito la curva di luce elaborata a Libbiano ed il gruppo che ha ripreso il transito in questione (da sinistra: Emilio Rossi, Silvia Gingillo, Lorenzo Bigazzi, Valerio Menichini, Alberto Villa, Carlo Buscemi, Paolo Piludu, Fabio Marzioli e Maurizio Feraboli).








Nessun commento:

Posta un commento